Norbert Prangenberg a forma di gioia

Ad Amburgo approfondita panoramica con 70 lavori

Norbert Prangenberg al lavoro a una delle sue «Figure», nel 2004. © Estate Norbert Prangenberg. Foto: Manfred Förster
Francesca Petretto |  | Amburgo

Non li ha raggiunti Norbert Prangenberg (1949-2012) i settant’anni di età, eppure Ernst Barlach Haus inaugura questa «Norbert Prangenberg. Formfreude» proprio nel giorno del suo 70esimo compleanno, il 23 giugno.

Il numero ricorre: 70 lavori, ceramiche, dipinti e disegni, per un’approfondita panoramica del variopinto cosmo e della trentennale carriera d’un artista gioioso e al contempo profondo. La parola chiave del titolo, «Formfreude», evoca la gioia del comporre le forme, un sentimento arcaico e sensuale, ricco di simboli e grande sensibilità che Prangenberg stesso spiegò così: «Alcune delle mie opere sono giocose, sembrano frivole, hanno voglia di ghirigori e desiderio di spontaneità, hanno insomma una certa gioia nella propria forma. Ma non è certo per il fatto che ogni tanto ci divertiamo che possiamo dire che la vita non sia seria. Al contrario, tutto questo la rende probabilmente
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Petretto
Altri articoli in MOSTRE