Magia di montagna

redazione |  | Aosta

Fino al 19 febbraio al Museo Archeologico Nazionale ci si immerge nella cultura alpina nella sua accezione più pura, quella delle tradizioni nate nel corso dei secoli dalla Liguria al Friuli Venezia Giulia e ancora oggi rintracciabili. È la fotografia di Stefano Torrione a guidare lo spettatore in questo viaggio per immagini, viaggio che il fotografo ha compiuto nella realtà nel corso di cinque anni documentando storie, figure, abiti, usi e costumi di un territorio che il titolo della mostra nomina come «Alpimagia», unendo la descrizione geografica all’incanto dei soggetti individuati, che siano gli scampanatori di San Martino di Predazzo in Val di Fiemme o i bussatori di Sarentino.

La mostra, composta di 92 immagini di grande formato, è accompagnata da un catalogo curato da Daria Jorioz e dallo stesso Torrione, contente anche un testo dello scrittore Paolo Cognetti. Sempre ad Aosta, ma al Centro
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di redazione