Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Archeologia

Le teste colossali dei Capitolini

Al Campidoglio un restauro finanziato dalla Fondazione Paola Droghetti

Le teste colossali nel laboratorio dell'Iscr

Roma. Grazie al finanziamento della Fondazione Paola Droghetti il 6 dicembre al Campidoglio viene presentato il restauro di due magnifiche teste colossali dei Musei Capitolini, la Testa di divinità con diadema e la Testa di Minerva, entrambe associabili ad acroliti (cioè statue di cui erano realizzate solo testa, mani e piedi, in questo caso in marmo bianco, il corpo era un telaio di solito ricoperto di stoffe).

Le opere hanno storie e stato di conservazione molto diversi: la prima, con un lungo e oscuro passato, probabilmente giunta attraverso la collezione Albani, è una copia di prima età imperiale da un prototipo di ambito fidiaco, con molti restauri anche dannosi alle spalle; la seconda, integra, presentava ancora le tracce di terra dello scavo, a distanza di oltre un secolo dalla scoperta.

La Testa di divinità con diadema è stata sottoposta a una completa revisione dei 14 tasselli di marmo di cui è composta, perni e metalli compresi, bloccando il degrado delle superfici.

La Testa di Minerva invece, ha felicemente ritrovato il suo splendore grazie al laser, che l’ha ripulita da eccessi di concrezioni e cere.

Il restauro, eseguito dalle neolaureate Iscr Chiara Di Marco e Valeria Bruschi grazie alle borse di studio della Fondazione, è stato condotto da un gruppo di lavoro misto Iscr-Sovrintendenza Capitolina coordinato da Maria Concetta Laurenti e Anna Maria Cerioni.

Federico Castelli Gattinara, da Il Giornale dell'Arte numero 392, dicembre 2018


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012