La stagione di Bertozzi & Casoni

Quattro mostre tra l'Italia e l'America per il duo artistico

Un particolare di un'opera di Bertozzi e Casoni
Stefano Luppi |

Fino al 31 ottobre il Museo Diocesano del Palazzo Vescovile accoglie una ventina di lavori recenti di Bertozzi & Casoni (Giampaolo Bertozzi, 1957, e Stefano Dal Monte Casoni, 1961), riunite a cura di Marco Violi sotto il titolo di «Florilegio». Il percorso allinea lavori datati tra il 2018 e il 2021, composizioni ceramiche ispirate alle nature morte di Giorgio Morandi e a soggetti floreali di Van Gogh.

A Sassuolo, nel Museo a loro intitolato, è esposto fino al 17 ottobre il lavoro più recente di Bertozzi & Casoni, «Le porte regali»: un albero capovolto in bronzo e porcellana con le radici di una pianta di caco e mille foglie di fiori di pesco cotte in forno e attaccate ad una ad una.

La prima antologica dei due artisti a San Marino, dal titolo «Evergreen» e visibile dal 2 ottobre al 30 novembre nella Galleria Claudio Poleschi Arte Contemporanea, spazia da opere storiche come il gorilla «Albino al bar» (2002) o «Barile con pappagallo» (2007) ai recenti omaggi a Gauguin, Morandi e Van Gogh.

Infine, una dozzina di lavori del 2019-21 sono al centro fino al 30 ottobre di una personale presso Sperone Westwater a New York, In mostra la recentissima serie delle «Cinque Stagioni»m ricostruzione plastica dei dipinti di Giuseppe Arcimboldo, e sculture che riproducono borsette e vassoi.

© Riproduzione riservata
Calendario Mostre
Altri articoli di Stefano Luppi
Altri articoli in MOSTRE