La rivoluzione a 30 anni dalla caduta del Muro

A Berlino una settimana di celebrazioni di varia natura, con proiezioni 3D e mostre open air

Berlino festeggia i 30 anni dalla caduta del Muro
Francesca Petretto |  | Berlino

«30 anni di rivoluzione pacifica. La caduta del Muro» è il nome del Festival che anima Berlino fra il 4 e il 10 novembre, esattamente 30 anni dopo l’evento epocale che portò alla resa del blocco comunista dell’Europa orientale, preambolo alla riunificazione delle due Germanie.

In 7 luoghi chiave cittadini, là dove si svolse fra ottobre e novembre 1989 la cosiddetta «Friedliche Revolution», sarà possibile partecipare a celebrazioni di varia natura, con proiezioni 3D e mostre open air.

Sono nell’ordine: Alexanderplatz-Urania Orologio del Mondo, dove si svolse la più grande manifestazione della storia della Ddr; Brandenburger Tor, angolo Ebertstraße-Straße des 17Juni, laddove si aprì la prima breccia; l’ex Centrale della Stasi, edifico n. 22 sulla Frankfurter Allee e bunker del Campus für Demokratie, occupati dai manifestanti nella notte fatale per il Sed; la Schlossplatz (dove era il centro
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Petretto
Altri articoli in LUOGHI