La Germania mette insieme Cina ed Egitto

Francesco Tiradritti |  | Berlino

«Cina ed Egitto. Culle del mondo» è il titolo della mostra aperta al Neues Museum di Berlino fino al 3 dicembre. L’evento rappresenta il momento culminante di una più ampia serie di iniziative che intendono celebrare i 45 anni dall’inizio delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica Federale Tedesca e la Repubblica Popolare Cinese. L’idea alla base della mostra è quella di porre a diretto confronto la civiltà egizia con quella cinese in un percorso cronologico che abbraccia il periodo compreso tra il 4500 a.C. e l’inizio del IV secolo d.C.

La descrizione è affidata a circa 300 oggetti, provenienti dalle collezioni berlinesi e da alcuni musei della Cina, suddivisi in cinque sezioni che pongono in risalto gli aspetti salienti delle due culture. Tra questi hanno particolare risalto i tipi e le modalità di governo che le due popolazioni si sono attribuite e i sistemi scrittori che, tra le prima
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Una foto dell'allestimento: in primo piano l'abito in lamine di giada e filo d’argento (206 a.C.-8 d.C.) proveniente dal Museo di Xuzhou. Foto © Ägyptisches Museum und Papyrussammlung - Staatliche Museen zu Berlin / David von Becker
Altri articoli di Francesco Tiradritti