ALLEMANDI NUOVO SITO 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Restauro

In pericolo gli affreschi di San Marco a Vercelli

È stato finora restaurato appena il 20% della chiesa, lunga 60 metri e larga 15

Una delle campate dell’ex Chiesa di San Marco a Vercelli in cui gli affreschi del Quattrocento sono già stati descialbati e restaurati

Vercelli. Meraviglia e preoccupazione continuano a convivere in chi lavora al restauro di San Marco: i tecnici del Centro Restauro La Venaria Reale e i funzionari della Soprintendenza e del Comune di Vercelli proprietario della ex chiesa gotica chiusa al culto nel 1799 dopo la conquista napoleonica e quindi spogliata di altari, cappelle e trasformata in mercato cittadino.

Da allora e fino al 2008 tutte le superfici interne sono rimaste coperte da strati successivi di tinteggiatura. Dieci anni fa la sorpresa: dopo indagini diagnostiche e conoscitive, la chiesa è diventata un cantiere di meraviglie che stanno emergendo sotto la scialbatura. Nessuno poteva infatti immaginare che quelle superfici giallastre nascondessero preziosi affreschi del Quattrocento che rivestono buona parte delle ventisei campate.

In questi dieci anni sono state però restaurate soltanto le volte di cinque campate e le pareti di quattro: appena il 20% della chiesa lunga 60 metri e larga 15. Al momento prevale il timore. «La situazione degli importanti affreschi, tutti di grande impatto cromatico e compositivo, è molto degradata a causa delle infiltrazioni di pioggia e umidità.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Tina Lepri, da Il Giornale dell'Arte numero 397, maggio 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012