Il Teatro Grande ospita Theatrum Mundi

A Pompei una rassegna estiva di rappresentazioni, con quattro prime mondiali

Il Teatro rande di Pompei durante una rappresentazione notturna
Olga Scotto di Vettimo |  | Pompei (Na)

Dal 20 giugno al 13 luglio si svolgerà nel Teatro Grande di Pompei (II sec. a.C.) la terza edizione di «Pompeii Theatrum Mundi», rassegna estiva promossa dal Teatro Stabile di Napoli-Teatro Nazionale e dal Parco Archeologico di Pompei, con Fondazione Campania dei Festival-Napoli Teatro Festival Italia, Fondazione Matera Basilicata 2019, Teatro di Roma-Teatro Nazionale, Teatro Nazionale di Genova.

Il ciclo di spettacoli prevede quattro prime mondiali: «La Tempesta» di Shakespeare (20-22 giugno, con la regia di Luca de Fusco), «Edipo a Colono» di Sofocle (27-29 giugno, riscrittura di Ruggero Cappuccio, con la regia del lituano Rimas Tuminas), «Satyricon» di Francesco Piccolo ispirato a Petronio (4-6 luglio, con la regia di Andrea De Rosa) e lo spettacolo di danza contemporanea «Il Paradiso perduto. Leela» (dall’11 fino al 13 luglio, creazione della coreografa Noa Wertheim con la compagnia israeliana Vertigo Dance Company), dedicato al rapporto tra uomo e natura.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo
Altri articoli in LUOGHI