I mondi intimi di Sudek

Walter Guadagnini |  | Ottawa

La mostra «The intimate World of Josef Sudek» in corso fino al 19 marzo alla National Gallery of Canada di Ottawa è l’occasione per rivedere nella sua interezza il percorso di uno dei grandi maestri della fotografia del XX secolo presentato fino al 25 settembre al Jeu de Paume di Parigi (cfr. n. 367, set ’16, p. 43).

Sudek è rappresentante della cultura ceca, tra le maggiori del Vecchio Continente soprattutto nei primi decenni del secolo. Accompagna la mostra a cura di Ann Thomas, Vladimir Birgus e Ian Jeffrey uno splendido volume edito da 5 Continents, contenente i saggi dei curatori, la riproduzione di tutte le oltre 120 opere esposte, di Sudek e di altri maestri e compagni di viaggio come Jaromir Funke, Adolf Schneeberger, Jaroslav Rössler, nonché le tesimonianze di due assistenti del fotografo, nato vicino a Praga nel 1896 e morto nella stessa città nel 1976.

Una mostra e un volume (del quale
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Walter Guadagnini