I francescani sotto la neve

Stefano Miliani |  | Urbino (Pu)

Consolidato in tre anni il complesso di San Bernardino

ta la sua struttura massiccia e articolata, con uno snello portale in pietra bianca che richiama la classicità, il complesso monumentale di San Bernardino a oltre due chilometri dal cuore di Urbino quando lo si vede tra gli alberi trasmette solidità ed equilibrio. La posizione ha invece esposto a forti escursioni termiche e all’umidità chiesa e convento attribuiti all’architetto e scultore Francesco di Giorgio Martini (Siena 1439-1501) che Federico da Montefeltro accolse a braccia aperte nella sua corte. Un crollo per neve nel 2012 rese improrogabile il restauro globale che iniziò nel 2013 e si è da poco concluso. 

«Nel dicembre 2012 tre metri di neve schiacciarono i sistemi portanti delle coperture del convento dove alloggiano i frati francescani e alcune capriate cedettero», ricorda l’architetto della ex Soprintendenza per i Beni architettonici
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Miliani