I disegni di Virgilio dal Sei al Novecento

Francesca Romana Morelli |  | Roma

Fino al 30 giugno, Stefano Grandesso e Carlo Virgilio allestiscono una quarantina di disegni di figura, di architettura e di progetti di design e scenografia: una scelta accurata di inediti e di rarità. Molte carte sono state già esibite al Salon du Dessin di Parigi lo scorso marzo, accompagnate da schede redatte da specialisti.


Si inizia con un progetto di Ferdinando Galli Bibiena per l’altare della Cappella della Madonna del Fuoco di Forlì (1686-1700), commissione del pittore bolognese Carlo Cignani. Nasce dalla talentuosa mano di Alessandro Specchi un arco trionfale (1721), ideazione di un apparato celebrativo effimero per l’imponente cerimonia pubblica del neoeletto Benedetto XIII Conti. Ispirato da modelli sullo stesso genere del Rainaldi, Specchi impiega elementi classici per conferire profondità prospettica all’architettura. Del purista Tommaso Minardi è un meraviglioso studio di nudo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli