Fotografia, arte, musica e cinema. Notte bianca a Villa Manin

Stasera inaugurazione a Passariano della stagione espositiva che dall’estate si protrarrà sino in autunno

Olivo Barbieri, Hong Kong, China  1992
Veronica Rodenigo |

Passariano (Udine). È con una notte bianca che Villa Manin sceglie d’inaugurare stasera, venerdì 15 luglio, il ricco calendario d’iniziative che caratterizzerà la stagione estiva sino all’autunno.
Un connubio tra fotografia, musica e cinema. Alle due proposte espositive («ERSATZ LIGHTS case study #1 east west» e «Hollywood Icons»il cui opening è fissato alle ore 19) verranno ad aggiungersi l’anticipazione della residenza d'artista «Rave 2016. Animal Spaces» e, a partire dalle 21.15, la proiezione «Show People» di King Vidor (1928) accompagnato dalle note della Zerorchestra diretta da Gunter Buchwald.
Con «ERSATZ LIGHTS case study #1 east west» (fino al 9 ottobre) 199 scatti di Olivo Barbieri, confluiti nell’omonima pubblicazione da cui trae spunto il titolo alla mostra, restituiscono un trentennio di ricerca (1982-2014) sugli effetti della luce artificiale. Il ritratto di aree urbane e
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Eugene Robert Richee  Marlene Dietrich for Morocco , 1930  Stampa in argento  Paramount Pictures © John Kobal Foundation
Altri articoli di Veronica Rodenigo