Eterna, cinetica e anche vernacolare

Mariella Rossi |  | Ortisei (Bz)

Dal 22 luglio all’11 settembre è di scena la Biennale Gherdëina organizzata da Doris Ghetta, direttrice artistica, con la Città e l’Associazione turistica di Ortisei. La quinta edizione, intitolata «Da qui all’eternità», è curata da Adam Budak, curatore della Galleria Nazionale di Praga, già in Trentino-Alto Adige come direttore di Manifesta 7 nel 2008 e curatore della Trienala Ladina nel 2010. Gli abbiamo rivolto alcune domande sulle novità della manifestazione.

Come considera la scena artistica locale?

Sono colpito dall’intensa attività artistica e culturale e dagli eventi che le istituzioni organizzano per promuovere gli artisti locali. È un territorio molto vivace grazie a una ricchissima tradizione artistica e al desiderio di collegarsi con l’ambiente internazionale. Le comunità e gli artisti locali possono trarre profitto dalle molte iniziative.

Che cosa ha determinato la sua nomina a curatore
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Mariella Rossi