Castello leader da Wannenes

redazione |  | Genova

Alle aste del 7 e 8 marzo di Wannenes di arredi, oggetti d’arte e dipinti antichi e dell’Ottocento (due sessioni che hanno fruttato in totale 1.976.700 euro) il primo posto sul podio delle aggiudicazioni se lo è assicurato un «Ritrovamento di Mosè» di Valerio Castello, rimasto nella stessa famiglia negli ultimi 80 anni e ora pagato 322.400 euro contro stime di 200-300mila.


Tra le moltiplicazioni di stime, due camini in marmo bianco del XX secolo con mensola in marmo nero decorato con scene allegoriche, putti e tralci di vite, che partivano da quotazioni di 3-4mila euro l’uno, sono stati battuti a 55.800 e 80.600 euro.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di redazione