Cambia la legge, scoppiano le proteste

Stefano Miliani |  | Italia

«I parchi e le riserve nazionali o regionali, nonché i territori di protezione esterna dei parchi» sono «aree tutelate per legge». Così il Codice dei Beni culturali e del Paesaggio, varato nel 2004 dall’allora ministro Giuliano Urbani, e aggiornato da Rutelli-Settis nel 2008, all’articolo 142 sancisce che, dal Gran Paradiso ai parchi d’Abruzzo e del Pollino, questi paesaggi delimitati dall’uomo appartengono al patrimonio culturale alla stregua di monumenti, siti archeologici e via dicendo. Protegge i parchi la meritoria Legge 394 del 1991. Ma, a detta degli esperti, va aggiornata. 

Tutti i nodi in Commissione

Un disegno di legge che la modificherebbe è in Commissione Ambiente al Senato: salvo slittamenti arriva in aula a metà luglio ed è preceduto da una selva di critiche provenienti dal fronte ambientalista. Riassumendo, i nodi più contestati sono: la governance, cioè come nominare il presidente e il
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Miliani