Bologna, la fototeca di Everett Fahy alla Fondazione Zeri

Depositate oltre 40mila immagini sulla pittura italiana

Everett Fahy
Stefano Luppi |

Bologna. La Fondazione Federico Zeri entra in possesso della parte di pittura italiana dell’amplissima fototeca dello studioso americano Everett Fahy. Storico dell'arte, studioso del Rinascimento italiano, Fahy è stato direttore della Frick Collection di New York dal 1973 al 1986 e capo curatore della pittura europea del Metropolitan Museum di New York dal 1986 al 2009. Dopo avere conosciuto Zeri alla fine degli anni Sessanta, è oggi membro del Collegio scientifico della fondazione che gestisce la donazione del grande studioso romano all’ateneo bolognese. Fahy ha annunciato le sue intenzioni tramite una lettera al rettore dell’Università di Bologna Francesco Ubertini.
Da alcune settimane i materiali, legati alla americana King Baudouin Foundation United States, sono in deposito alla Fondazione bolognese: il nucleo è composto da 40.800 immagini raccolte in 398 contenitori. Andrea Bacchi e Paola
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata Un esempio dei materiali della fototeca di Everett Fahy su Piero di Cosimo
Altri articoli di Stefano Luppi