Bernini di terra cruda

Arianna Antoniutti |  | Città del Vaticano

Fino al 26 febbraio la Pinacoteca Vaticana presenta nella mostra «Giovan Lorenzo Bernini e i suoi modelli», otto bozzetti preparatori in terra cruda di angeli e santi eseguiti tra il 1661 e il 1674. I modelli furono disegnati e plasmati da Bernini per la fusione delle figure bronzee per l’altare della Cattedra di San Pietro, progettato tra il 1656 e il 1666 per Alessandro VII, e per l’altare del SS. Sacramento della Basilica Vaticana, commissionato da Urbano VIII e compiuto sotto Clemente X tra il 1673 e il 1674.

Le figure, la cui alta fattura rivela l’autografia berniniana, sono di proprietà della Fabbrica di San Pietro e dal 1980 sono custodite nella Pinacoteca Vaticana che, al termine di un restauro durato sei anni, le presenta in esposizione accanto ad altri sei modelli in terracotta di Bernini per opere diverse. Pannelli esplicativi illustrano le tecniche esecutive e le diverse fasi del
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Arianna Antoniutti