Attenti artisti, il regime vi censura

Una guida di Pen America per prevenire e affrontare la persecuzione politica

Dread Scott, artista censurato e minacciato di morte
Viviana Bucarelli |

Roman Bondarenko, artista dalla prolifica immaginazione, a 31 anni è stato ucciso dalla polizia bielorussa dopo essere stato arrestato nel corso di una manifestazione di protesta contro il regime di Lukashenko. Non si è mai risvegliato dal coma a seguito del feroce pestaggio subito. Ma in tutto il mondo, tragicamente, sono centinaia gli artisti vittime di persecuzioni politiche, repressione e pesante censura.

Dopo aver terminato «Hooligan Sparrow», il documentario sulle storie di alcuni importanti attivisti per i diritti umani nel suo Paese, i familiari e gli amici più cari della regista cinese (residente negli Stati Uniti) Nanfu Wang sono stati pedinati, fermati e interrogati dalla polizia. Mentre in Camerun, il cantante rap Gaston Philippe Abe, più noto con il suo nome d’arte Valsero, è stato recentemente arrestato e detenuto per nove mesi per la sua opposizione politica al presidente Paul Biya, al potere dal 1982, mentre secondo il World Food Programme, il 40% della popolazione vive in condizioni di povertà estrema.

Intanto, le opere di Tania Bruguera, considerata una delle performance artist più importanti della sua generazione, hanno attratto l’interesse dei musei e dei curatori di gran parte del pianeta ma anche l’opposizione del regime cubano. Così, nel corso di una manifestazione pacifica all’Avana la Bruguera, lo scorso dicembre, è stata arrestata per la terza volta.

A questo proposito, Pen America, storica organizzazione internazionale non profit per i diritti umani che dal 1922 difende la libertà di espressione (è parte di Pen International), ha appena pubblicato la prima edizione della Safety Guide for Artists, un manuale realizzato in tre lingue, spagnolo, inglese e francese. È una guida per gli artisti per navigare il web in sicurezza, individuare il pericolo ed elaborare un piano specifico per la propria incolumità personale quando minacciati.

La guida fornisce inoltre indicazioni su come prevenire e affrontare la persecuzione politica. Julie Trebault, tra i principali autori di questo vademecum e direttrice della sezione di Pen America chiamata Arc (Artists at Risk Connection) ha recentemente affermato che «nel corso dell’ultimo anno abbiamo assistito al nascere di una vera e propria esplosione di movimenti di protesta nel mondo, ma anche di tentativi disperati da parte di diversi regimi di imbavagliare la libertà di espressione e il dissenso degli artisti».

Nel 2020 lo State of Artistic Freedom Report di Freemuse ha riportato oltre 700 incidenti in cui i diritti di artisti, musicisti e registi cinematografici sono stati violati in circa 93 Paesi. Questa guida, conclude la Trebault, è utile per  «individuare i diversi aspetti della propria vulnerabilità, imparare a fronteggiare il pericolo, a superare i grossi ostacoli che si possono presentare e a tenersi costantemente in contatto con altri artisti che si trovano o si sono trovati in situazioni simili affinché si possa essere meglio equipaggiati e ci si possa sentire meno soli».

© Riproduzione riservata Betty Tompkins, artista censurata Asli Erdogan, scrittrice arrestata, processata e in esilio Oleg Sentsov, regista arrestato, torturato e rilasciato Shahidul Alam, fotografo arrestato, torturato e rilasciato su cauzione Nanfu Wang, documentarista molestata e censurata Wanuri Kahiu, regista censurata e molestata Kubra Khademi, artista molestata, minacciata di morte e esiliata Tania Burguera, artista arrestata, rilasciata e sotto sorveglianza Masha Alekina, artista delle Pussy Riot, arrestata, imprigionata ed esiliata Vlasero, rapper arrestato, minacciato, censurato e rilasciato Hamed Sinno, musicista molestato, minacciato di morte ed esiliato Julia Tsvetkova, artista arrestata, sotto processo
Altri articoli di Viviana Bucarelli
Altri articoli in ARGOMENTI