GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Arles si ferma, la fotografia no

Aperti in Francia il festival a La Gacilly e il Prix Carmignac a Porquerolles

«Araribóia, Maranhão» (2019) di Tommaso Protti. © Tommaso Protti / Per la Fondation Carmignac

Mentre altre manifestazioni estive sono state annullate a causa della crisi sanitaria (tra cui, e per la prima volta in 50 anni, i Rencontres de la Photographie di Arles), il Festival Photo La Gacilly, che si tiene all’aperto, ha confermato la 17ma edizione dall’1 luglio al 31 ottobre. Gli organizzatori hanno adattato la programmazione e propongono tre percorsi di visita a senso unico sul tema «Viva Latina». Un panorama della fotografia in America Latina, alla luce della crisi socioeconomica e ambientale che tocca il continente, attraverso i lavori di più di 25 fotografi.

Tra questi, gli scatti di Carolina Arantes dell’estate 2019 nella regione d’Altamira, la più toccata dagli incendi che hanno devastato la foresta amazzonica; quelli di Pedro Pardo (Afp) che raccontano la violenza della società messicana, di Carl de Souza sugli indiani dell’Amazzonia e i ritratti di Luisa Dörr delle donne boliviane. Alle foto contemporanee fanno eco gli scatti degli anni Venti del Novecento, esposti per la prima volta in Europa, di Emmanuel Honorato Vázquez, grande fotografo dell’Ecuador, testimone delle profonde disuguaglianze del suo Paese, e il reportage del 1986 di Sebastião Salgado nelle miniere d’oro di Sierra Pelada, in Brasile.

La Fondation Carmignac a Porquerolles (che ha rinviato al 2021 la mostra «La Mer Imaginaire») presenta «10 anni di fotogiornalismo» (4 luglio-1 novembre), una retrospettiva in più di 100 scatti sul Prix Carmignac con i reportage in zona di guerra di Massimo Berruti e Kai Wiedenhöfer, sulle donne schiave del Nepal di Lizzie Sadin e i traffici di essere umani in Libia di Narciso Contreras. È allestito anche il lavoro «Amazônia» di Tommaso Protti del 2019, vincitore della decima edizione del Premio. Finbarr O’Reilly, che con un reportage in Repubblica Democratica del Congo si è aggiudicato il Prix di quest’anno, ha dovuto ripensare il suo lavoro a causa della pandemia e presenta «Congo in Conversation», un reportage online, in collaborazione con reporter basati in Congo, sulla vita durante la pandemia.

Luana De Micco, da Il Giornale dell'Arte numero 409, luglio 2020

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA ABBONAMENTI 2021 gif CALENDARIO MOSTRE 2021 ALLEMANDI da conoscitori a conoscitori 223x223
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012