Alla faccia della Merkel

Federico Florian |  | Milano

Da Giò Marconi fino al 30 settembre, l’artista britannico Simon Fujiwara (1982) ha concepito una scultura labirinto punteggiata di dipinti, video e oggetti. Nelle recenti opere su lino dalla serie «Masks (Merkel)», l’artista ha riprodotto il volto di Angela Merkel mediante i trucchi e i prodotti di make up utilizzati dalla cancelliera tedesca.

I lavori, realizzati grazie al supporto della make up artist della stessa Merkel, sono visualmente assimilabili a dipinti astratti: ciascuno di essi, infatti, rappresenta una porzione ingigantita del viso. «Ritratti frammentati e pixelati, li descrive Fujiwara, troppo grandi e troppo vicini perché lo spettatore possa coglierne il soggetto».

Oltre a un video che mostra l’artista all’età di dieci anni in una recita scolastica, il labirinto presenta un gruppo di oggetti ready-made dalla serie «Innocent Materials»: tra questi figurano una parrucca di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Federico Florian