GDA415 IN EDICOLA
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Al Castello di Novara il colore puro del Divisionismo

Settanta opere selezionate da Annie-Paule Quinsac

«Baci di sole» (1908) di Plinio Nomellini, Novara, Galleria d’Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni

S’intitola «Divisionismo. La rivoluzione della luce» la grande mostra curata da Annie-Paule Quinsac per il Castello Visconteo Sforzesco, dove sarà visibile fino al 5 aprile. Al centro dell’indagine è il movimento pittorico fiorito alla fine dell’800 tra Lombardia e Piemonte, sulla scorta delle scoperte della scienza ottica, che debuttò a Milano nel 1891, nella I Triennale di Brera, con grande scandalo della critica più conservatrice.

Questa tecnica, diffusa in Italia da Vittore Grubicy de Dragon (pittore, teorico e gallerista influente) era capace di regalare una nuova, intensa luminosità ai dipinti, grazie all’uso di colori non più mischiati sulla tavolozza e poi stesi sulla tela, ma depositati in minuscoli tocchi di colore puro, accostati secondo le recenti scoperte scientifiche, con un procedimento che apparenta sì i nostri divisionisti ai Pointilliste d’Oltralpe ma che non ne è certo una filiazione.

A dividerli, oltre alla pennellata, erano anche le tematiche: «neutre» quelle dei primi (paesaggi, ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA415GDA 415 GDMostre
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012