A segno con il Gutai

Mariella Rossi |  | Udine

La 38ma asta di Artesegno si svolgerà gli ultimi due sabati di giugno e i primi due di luglio e sarà dedicata al Gruppo Gutai. «Su questo movimento fondato in Giappone negli anni Cinquanta Artesegno è ormai un punto di riferimento, avendo iniziato a trattarne gli artisti già nei primi anni Duemila, quando era una Galleria, e avendo proseguito dopo il 2008, quando è diventata una casa d’aste. Anzi, è proprio grazie alle loro opere che abbiamo registrato record di aggiudicazioni e conquistato una clientela internazionale», spiega Domenico De Stefano, responsabile delle consulenze e consocio della Casa d’Aste Artesegno insieme a Roberto Rizzi e Anna Sanna.

Nell’asta di giugno saranno proposte opere di molti esponenti del Gruppo Gutai, tra i quali Shozo Shimamoto, Kazuo Shiraga, Atsuko Tanaka, Shuji Mukai, Yasuo Sumi, Saburo Murakami, Yozo Ukita e Sadamasa Motonaga. Si tratta di lavori molto innovativi per la
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Mariella Rossi