Salvatore Vitale e Menno Liauw. Foto Giancluca Platania

Image

Salvatore Vitale e Menno Liauw. Foto Giancluca Platania

Tre, due, uno, EXPOSED

Presentato il Festival Internazionale di Fotografia che si terrà a Torino dal dal 2 maggio al 2 giugno 2024. La prima edizione si intitolerà «New Landacapes - Nuovi Paesaggi»

Al via «Exposed. Torino Foto Festival», il primo Festival Internazionale di Fotografia di Torino con la direzione artistica di Menno Liauw e Salvatore Vitale, rispettivamente direttore e direttore artistico di Futures, piattaforma internazionale che comprende 19 istituzioni artistiche europee molto influenti nel mondo della fotografia. Una serie di tappe ci condurranno alla prima edizione della manifestazione intitolata «New Landacapes - Nuovi Paesaggi», uno dei temi centrali della fotografia italiana. Il festival si svolgerà dal 2 maggio al 2 giugno 2024, con tre giornate di apertura concentrate tra il 2 e il 5 maggio.

La conferenza stampa di ieri, nella sede della GAM, Galleria di Arte Moderna, ha svelato il programma della prima edizione: 15 mostre temporanee in 15 sedi e un unico cartellone di eventi dedicati alla fotografia. Il programma è ambizioso e coinvolge nel progetto Fondazione Torino Musei con GAM-Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, MAO-Museo d’Arte Orientale, Palazzo Madama, CAMERA-Centro Italiano per la Fotografia, Castello di Rivoli, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Gallerie d'Italia, OGR–Officine Grandi Riparazioni, Museo del Cinema, Museo Egizio, Museo Regionale di Scienze Naturali. Nel progetto, anche proposte e collaborazioni con altre manifestazioni come C2C Festival, SPRINT Milano e The Phair, la fiera del libro d’arte indipendente, le gallerie di TAG Turin Art Galleries, Recontemporary e le realtà indipendenti come Almanac Inn, Cripta 747, Mucho Mas, e Witty Books.

Attività didattiche, incontri pubblici e per professionisti della fotografia arricchiranno l’evento; inoltre, una open call internazionale selezionerà un artista a cui verrà commissionato un progetto fotografico dedicato al paesaggio del Piemonte con un premio di 20.000 euro. Primi appuntamenti per il team di Exposed, la presentazione ai Rencontres di Arles il prossimo 7 luglio, e, in ottobre, l’Annual Event di Futures Photography a Budapest e Unseen, la fiera internazionale di fotografia ad Amsterdam. A novembre, i primi incontri ed eventi durante Artissima e la settimana dell’arte torinese, a Paris Photo e a Sprint Milano.

Commenta il sindaco Stefano Lo Russo: «Il Festival internazionale della fotografia nasce grazie al lavoro sinergico e alla capacità di fare squadra delle istituzioni cittadine». E in nome della fotografia si sono mossi proprio tutti: dalla Città di Torino alla Regione Piemonte, dalla Camera di commercio di Torino ad Intesa Sanpaolo, dalla Fondazione Compagnia di San Paolo alla Fondazione CRT in sinergia con Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT. Organizzato da Fondazione per la Cultura Torino, il Festival sarà un’occasione per riunire la città in un nuovo progetto ambizioso, ma possibile, e per riflettere seriamente sulla fotografia, le sue ricerche più contemporanee e gli scenari futuri in una prospettiva internazionale. Torino sarà di nuovo capitale?

Salvatore Vitale e Menno Liauw. Foto Giancluca Platania

Chiara Massimello, 30 giugno 2023 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Il peso della fotografia: Arbus, Avedon, Kertész, Mendieta e Weston

Insieme a Francesco Jodice scopriamo come gli autori nati durante e dopo gli anni Ottanta sono riusciti a creare un sistema a sé, con spazi, fiere, linee editoriali, mostre e premi ad hoc

Il Ministero della Cultura francese dal 2020 ha affidato alla Bibliothèque nationale de France una committenza, con un budget di oltre 5 milioni di euro, volto a incoraggiare il fotogiornalismo. Il progetto è ora una mostra

Il figlio Sebastiano parla della mostra dedicata al padre al Castello di Rivoli e di una vita dedicata alla fotografia

Tre, due, uno, EXPOSED | Chiara Massimello

Tre, due, uno, EXPOSED | Chiara Massimello