«Autoritratto a 14 anni» (1953), di Johan van der Keuken (particolare). Cortesia della Colezione Noshka van der Lely

Image

«Autoritratto a 14 anni» (1953), di Johan van der Keuken (particolare). Cortesia della Colezione Noshka van der Lely

Al Jeu de Paume Horvat e van der Keuken

In parallelo la maggior rassegna dalla sua morte per l’italo-croato e 150 scatti e una decina di cortometraggi per l’olandese

Il Jeu de Paume apre il 16 giugno le due mostre estive: la più vasta rassegna dedicata a Frank Horvat dalla sua morte, avvenuta nell’ottobre 2020, a 92 anni, con circa 170 scatti e documenti originali, e una grande retrospettiva di Johan van der Keuken, fotografo e cineasta olandese, che comprende 150 scatti e una decina di cortometraggi.

Frank Horvat, italo-croato (1928-2020), cominciò come fotografo di moda e fotoreporter nella Parigi dei primi anni ’50, dove frequentò Henri Cartier-Bresson e Robert Capa. Lavorò per «Life», «Harper’s Bazaar» e per la rivista tedesca «Revue», per la quale realizzò reportage in tutto il mondo.

Il Jeu de Paume espone i primi scatti in India dei fumatori di oppio, le immagini umoristiche rubate nelle vie di Londra, gli scatti delle prostitute della rue Saint-Denis e delle ballerine di striptease di Pigalle, e alcune delle foto più iconiche di attrici e modelle.

Per la retrospettiva di Johan van der Keuken (1938-2001), il cui lavoro oscilla tra il documentario e lo sperimentale, l’istituzione parigina ha ottenuto i prestiti di stampe vintage di collezioni olandesi. In un percorso tematico che ripercorre tutta la carriera dell’artista, tra il 1955 e il 2000, sono allestite alcune delle raccolte più poetiche come «Wij zijn 17» (1955) e «Achter glas» (1958) e sono proiettati film come «Dagboek» (1972) e «De nieuwe ijstijd» (1974). Entrambe le mostre si chiudono il 17 settembre.

«Autoritratto a 14 anni» (1953), di Johan van der Keuken (particolare). Cortesia della Colezione Noshka van der Lely

Luana De Micco, 14 giugno 2023 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Al Musée Maillol di Parigi una riflessione sul tema dell’immagine in attesa delle prossime elezioni presidenziali statunitensi

Riapre il 14 luglio, anniversario della presa della Bastiglia, il Musée de l’Armée completamente rinnovato per essere «un luogo di riflessione e collegamento tra passato, presente e futuro»

Ambientalismo, arte digitale e richiami all’attualità politica i temi ricorrenti dei festival francesi

Nel centro congressi del Principato di Monaco una panoramica sull’opera del maestro del Romanticismo affiancata da lavori di artisti moderni e contemporanei che a lui si sono ispirati

Al Jeu de Paume Horvat e van der Keuken | Luana De Micco

Al Jeu de Paume Horvat e van der Keuken | Luana De Micco