Alessandra Pirici

Foto: Andrei Dinu

Image

Alessandra Pirici

Foto: Andrei Dinu

Alessandra Pirici e il concetto di somiglianza

Un’artista di punta della Performance art trasforma l’Historische Halle dell’Hamburger Bahnhof in un paesaggio vivente 

Dal 25 aprile al 6 ottobre Alexandra Pirici (Bucarest, 1982) presenta nell’Hamburger Bahnhof la sua personale «Attune», un ambiente performativo site specific, curata da Catherine Nichols, ricercatrice presso l’Hamburger Bahnhof (catalogo Silvana). 

Pirici ha lavorato inizialmente nel campo della danza e della coreografia ed è oggi un’artista di punta della Performance art. Le sue opere fondono danza, scultura, parola e musica. Per questa occasione trasforma la grande Historische Halle dell’Hamburger Bahnhof in un paesaggio vivente in cui gli artisti-performer e i visitatori osservano l’emergere di strutture complesse tra reazioni chimiche e fisiche, suoni e movimenti. Oltre all’esposizione di elementi scultorei attivi, la mostra comprende performance dal vivo atte a coinvolgere con brani musicali coreografati e composti dall’artista rumena.

Gli elementi dell’ambiente, creati in collaborazione con il designer Andrei Dinu, rendono tangibili i processi fisici, biochimici, matematici e sociali di autoorganizzazione come riconoscimento e apprezzamento del rapporto continuo tra l’animato e l’inanimato. Dentro l’esposizione, le reazioni chimiche, le formazioni minerali e i fenomeni fisici che compaiono accanto ai corpi umani invitano a esplorare la materia attiva autostrutturante e a riflettere sul modo in cui ci assomigliamo, influenziamo e adattiamo gli uni agli altri.

Francesca Petretto, 23 aprile 2024 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Nella Schirn Kunsthalle una personale dell’artista bosniaca che si batte per l’autoemancipazione collettiva delle donne oppresse

All’Hamburger Kunsthalle 120 opere del poeta e artista inglese in prestito dal Fitzwilliam Museum di Cambridge

Oltre 250 opere per «The Velvet Rage», il libro che descrive che cosa significa essere omosessuali in un mondo etero

La prima personale in Germania del fotografo afroamericano tra fotografia e videoarte all’Amerika Haus di Berlino

Alessandra Pirici e il concetto di somiglianza | Francesca Petretto

Alessandra Pirici e il concetto di somiglianza | Francesca Petretto