Image

Una veduta della Zeno X Gallery di Anversa

Image

Una veduta della Zeno X Gallery di Anversa

Zeno X Gallery chiude

Dopo 42 anni di attività, la galleria di Anversa, storica presenza ad Art Basel e Frieze, chiuderà a dicembre

Image

Giorgio Guglielmino

Leggi i suoi articoli

Durante un’edizione di qualche anno fa di Frieze New York tra grandi opere colorate, e un po’ pacchiane, che affollavano così tanti stand, ricordo che quello che più mi colpì favorevolmente fu vedere tre piccoli acquarelli del pittore belga Raoul De Keyser presentati nello spazio della Galleria Zeno X di Anversa. Erano una delizia in mezzo a tanta confusione. Questo ricordo mi è tornato alla mente alla notizia appena annunciata che purtroppo la galleria a dicembre cesserà di esistere a causa di problemi di salute dei titolari uniti allo stress conseguente alla pressione nella gestione dell’attività.

Fondata nel 1981 dalla coppia formata da Frank Demaegd e Eliane Breynaert, la galleria aveva iniziato l’attività con un occhio di riguardo verso l’architettura e le installazioni, lavorando a stretto contatto con architetti del calibro di Rem Koolhaas. Successivamente l’attenzione si era spostata sulla pittura proponendo artisti di rilievo internazionale come Marlene Dumas, Luc Tuymans e Raoul De Keyser del quale la Zeno X gestisce tuttora l’opera dalla morte dell’artista nel 2012. La galleria aveva conosciuto una importante espansione fino a sdoppiare lo spazio espositivo nel 2020 e forse proprio questo ingrandimento, che ha coinciso con l’inizio della pandemia, non ha reso più facile la sua gestione.

Accanto a tante aperture di nuovi spazi programmate per il prossimo autunno è davvero triste che la Zeno X cessi le attività tra qualche mese, segno che ormai le gallerie d’arte di medie dimensioni, pur con elevati standard qualitativi, faticano a galleggiare in un mare solcato dalle mega «portaerei» come Gagosian, Hauser & Wirth, David Zwirner, eccetera.

Una veduta della Zeno X Gallery di Anversa

Giorgio Guglielmino, 04 luglio 2023 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Nella città svizzera, che mira a risvegliare la cultura, anche Bsc-Basilea Social Club offre uno spazio di 12mila metri quadrati «in comune» per galleristi, artisti e curatori locali

Sono giorni in cui le gallerie, ma non solo, aprono le loro porte favorendo scambi e confronti con il pubblico dell’arte: da Berlino a Zurigo passando per Pechino e Londra

La Colli Art Gallery emerge da un Rome Gallery Weekend grazie a una mostra di qualità e a un allestimento equilibrato

In mostra alla Galleria Massimo De Carlo di Hong Kong ori e danze cinesi nei nuovi lavori dell’artista campano

Zeno X Gallery chiude | Giorgio Guglielmino

Zeno X Gallery chiude | Giorgio Guglielmino