Image

Johanna van Gogh-Bonger con il figlio

Image

Johanna van Gogh-Bonger con il figlio

Johanna, la vedova dei Van Gogh

Luca Scarlini

Leggi i suoi articoli

Johanna Van Gogh-Bonger, cognata di Vincent e moglie di Theo, fu destinata a essere doppiamente la vedova Van Gogh, dopo il suicidio dell’artista e la morte, si direbbe in termini ottocenteschi, di «crepacuore» dell’affezionatissimo fratello.
Di fatto l’artista lo aveva incontrato brevemente, lo aveva conosciuto nel corso di quattro intensissimi giorni; eppure fu lei a farsi carico della comunicazione con i posteri, visto che la madre di Theo e Vincent, la severissima Anna Cornelia Carbentus, aveva lasciato tutte le opere da recuperare a Parigi. Per sua cura venne realizzata la prima importante mostra personale, al Panorama di Amsterdam, nel dicembre 1892 e suoi furono gli sforzi che portarono alla pubblicazione dei carteggi.
Di questa vicenda, paradossale per certi aspetti, parla oggi lo scrittore argentino Camilo Sánchez nel suo La vedova Van Gogh, romanzo di esordio, che, dopo lunghe e approfondite ricerche, firma un ritratto sfaccettato e intimo della signora, che non riuscì a trattenere il consorte alla vita, né a impedirgli di dare a suo figlio il nome di Vincent, in una logica di risarcimento per colui che aveva scelto di eliminarsi dall’esistenza.
La scrittura segue la scoperta di fatti e atteggiamenti che la protagonista riesce a comprendere solo leggendo l’infinito carteggio, in cui Vincent van Gogh svela la sua visione del mondo, la difficoltà di essere, l’impegno strenuo, quasi sfinente, per trovare modi di comunicare con il mondo e far arrivare alla luce la sua ricerca.

La vedova Van Gogh, di Camilo Sánchez, traduzione di Francesca Conte, 190 pp., Marcos y Marcos, Milano 2016, € 16,00

Johanna van Gogh-Bonger con il figlio

La copertina del volume

Luca Scarlini, 28 gennaio 2017 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

A partire da cammei autobiografici e racconti degli artisti effigiati, un libro con le storie di una serie di copertine celebri della storia del rock

Pubblichiamo in anteprima una brano dell’autobiografia di Luca Scarlini, in uscita per Bompiani

Johanna, la vedova dei Van Gogh | Luca Scarlini

Johanna, la vedova dei Van Gogh | Luca Scarlini