Viaggi e alberi

Francesca Romana Morelli |  | Roma

Alla terza personale da Valentina Bonomo, la svizzera Irene Kung propone fino al 30 aprile una scelta di fotografie che contrappongono architettura e natura: dai suoi recenti viaggi in Oriente, in Russia e a Roma fino alle visioni evanescenti di onde marine e di alberi rigogliosi. Rispetto ai suoi precedenti lavori, la luce più chiara e più morbida sottrae le immagini al tempo che scorre, le rende essenziali e incisive attraverso una tecnica d’intervento digitale che potenzia i dettagli. Emblematica la foto del Taj Mahal che sfrondato del suo contesto quotidiano diventa una sintesi di forme armoniche ancestrali. Irene Kung ha da poco pubblicato per Contrasto i libri Trees e The Invisible Cities (editi in inglese, italiano, francese e cinese)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli