Vernice spray su velluto e rosari

Jenny Dogliani |  | Bergamo

La relazione tra spiritualità, pittura e realtà digitale è al centro dell’opera di Thomas Helbig, artista tedesco, nato a Rosenheim nel 1967, cui la Galleria Thomas Brambilla dedica una personale fino al 6 maggio.

Sono esposti una quindicina di dipinti realizzati utilizzando il velluto al posto della tela e la vernice spray, che lascia la traccia in negativo di catenine e rosari precedentemente appoggiati sul supporto pittorico. Le immagini così ricavate sono vibranti giochi di luce che fanno della superfice l’oggetto centrale dell’opera: un’inafferrabile manifestazione del trascendente, sospesa tra dimensione astratta e figurativa.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani