Tutto bianco per una ragione storica

Il restauro del Palazzo della Cancelleria sostenuto dalla Santa Sede

Il Palazzo della Cancelleria dopo il restauro
Arianna Antoniutti |

Dopo quattro anni di lavori si è concluso il restauro del Palazzo della Cancelleria, intervento la cui documentazione scientifica è stata raccolta in Palazzo della Cancelleria. Taccuino del cantiere di restauro a cura di Maria Mari (Libreria Editrice Vaticana, pp. 253, € 40). La pubblicazione è stata promossa dall’Apsa (Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica) cui appartiene l’edificio costruito a partire dal 1483 per volontà del cardinale Raffaele Riario, nipote di Sisto IV.

I 2,5 milioni di euro del restauro sono stati sostenuti dalla Santa Sede. L’intervento ha interessato tutte le superfici architettoniche attraverso fasi di pulitura, consolidamento, protezione e presentazione estetica. È stata inoltre effettuata la restituzione cromatica delle facciate operando una scialbatura, appositamente formulata e totalmente reversibile, anche sulle cortine laterizie. L’operazione non
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Arianna Antoniutti