Tutti i Baruchello possibili

Al Mart prima grande retrospettiva

Particolare di «More news in a moment» (1966) di Gianfranco Baruchello
Camilla Bertoni |  | Rovereto (Tn)

Una vasta parte dedicata al disegno, con molti inediti, una sezione dedicata al lavoro sul cinema, una sulla pittura, due lavori realizzati espressamente per il Mart - Museo d’arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, di cui uno di sedici metri: sono alcuni dei passaggi di cui si compone l’antologica dedicata a Gianfranco Baruchello (Livorno 1924), a cura del direttore del museo Gianfranco Maraniello in collaborazione con la Fondazione Baruchello.

Aperta dal 19 maggio al 16 settembre, la mostra conferma il grande interesse attirato negli ultimi anni dal lavoro di Baruchello, a partire dalla partecipazione a Documenta 2012, seguita dall’omaggio al suo lavoro sul cinema alla Triennale di Milano tra 2014 e 2015. «Il Mart si allinea al riconoscimento della straordinaria statura dell’artista, spiega Denis Isaia, tra i curatori del museo, dedicando la prima grande antologica a Baruchello».

La
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Camilla Bertoni
Altri articoli in MOSTRE