Siamo ancora il Bel Paese, ma non dobbiamo averne paura

Nicolas Ballario |

Giuliano Ferrara è senza ombra di dubbio uno degli uomini più discussi del giornalismo italiano. Romano, classe 1952, suo padre era senatore comunista e sua madre segretaria personale di Togliatti. Ha fatto il sessantottino, il consigliere comunale a Torino, il ministro. Ha fondato «Il Foglio» (lasciandone la direzione qualche mese fa al giovane Claudio Cerasa) e realizzato una mezza dozzina di trasmissioni tv.  Dal 1987 è sposato con la critica cinematografica e scrittrice Anselma Dell’Olio: «Un amore senza riserve, afferma, una storia davvero molto bella, che ha nutrito la mia vita, e anche la sua spero». 

Qualcuno lo odia perché è stato comunista, qualcuno perché è diventato anticomunista, altri lo odiano e basta. Fatto sta che ha attraversato la storia italiana offrendo il punto di vista dell’intellettuale controverso e sfrontato, che non ha paura di farsi vedere in «mutande ma vivo», con il
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Nicolas Ballario