San Pietroburgo come Palmira: patrimonio in pericolo

Sophia Kishkovsky |  | San Pietroburgo

L’appello del direttore dell’Ermitage per ricostruire l’antica città siriana

Il direttore del Museo dell’Ermitage Mikhail Piotrovskij afferma che, sebbene la distruzione di Palmira avvenuta lo scorso anno per mano dei militanti dell’Isis potesse essere evitata, il museo di San Pietroburgo è in grado di contribuire alla ricostruzione dell’antica città. Esperto del mondo arabo, Piotrovskij, che visitò per la prima volta Palmira negli anni Settanta, sostiene che i musei di tutto il mondo si stanno preparando «per il momento in cui sarà possibile far risorgere Palmira».

L’Ermitage per ora è impegnato, in veste non ufficiale insieme a enti di pari livello, per raccogliere fotografie, incisioni e altri materiali d’archivio che riproducano l’antica città da ogni possibile angolazione. Con la sua campagna Piotrovskij non si limita alla sola Palmira, ma parla apertamente del destino del patrimonio culturale di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Sophia Kishkovsky