Sacrosanctum Calixto

Giusi Diana |  | Palermo

Per «Sacrosanctum #15», la rassegna promossa dall’Associazione Amici dei Musei Siciliani, curata da Adalberto Abbate e Maria Luisa Montaperto, l’Oratorio di San Mercurio ospita fino al 22 giugno un lavoro di Calixto Ramrez. L’artista nato in Messico e residente a Roma ha realizzato un’opera site specific per una nicchia dell’antioratorio di San Mercurio, che conserva stucchi giovanili di Giacomo Serpotta.

Gli altri artisti che prima di lui hanno aderito al progetto volto a coniugare arte contemporanea e difesa del patrimonio storico-artistico, donando una propria opera sono: Joseba Eskubi, Franko B, Jota Castro, Loris Cecchini, Thomas Braida, Lorenzo Scotto Di Luzio, Ciprì e Maresco, Mario Consiglio, Stefano Canto, Sandro Mele, Luca Pancrazzi, Fabio Sgroi, Caterina Silva e Greta Frau. Il ricavato dell’offerta libera richiesta all’ingresso della mostra sarà destinato alla realizzazione di interventi di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Giusi Diana