Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Polittico della nostalgia

I citazionisti della Collezione Caggiano

«Psicostasia» (polittico di 15 pezzi), 2005, di Dino Valls

Gualdo Tadino (Pg). Tra la fine degli anni Settanta e gli anni Ottanta si affacciarono artisti dalla tecnica sapiente, antimodernista, che rimandavano all’antico, chi al Classicismo, chi al Barocco, chi ai giotteschi o ad altri stili.

«La stanza segreta. Capolavori della figurazione contemporanea dalla Collezione Massimo Caggiano», dal 10 maggio al 27 ottobre ricostruisce quella stagione e Cesare Biasini Selvaggi, che ha curato la mostra con Vittorio Sgarbi, in catalogo ricorda: «Dagli Anacronisti teorizzati da Maurizio Calvesi ai Pittori Colti riuniti da Italo Mussa, ciascuno di essi (di quei pittori, Ndr), sul finire degli anni Settanta contribuì a traghettare l’arte concettuale fuori dalle “sabbie mobili” di un percorso senza ritorno che aveva portato Giulio Carlo Argan a paventare addirittura la “morte dell’arte”».

Promossa dal Polo museale della cittadina umbra nella Chiesa di San Francesco, la rassegna propone oltre quaranta artisti italiani e stranieri, tra i quali Stefano Di Stasio, Carlo Maria Mariani, Carlo Bertocci, Lorenzo Bonechi, John Kirby, Paola Gandolfi. Questa «stanza segreta» è anche un ritratto di Caggiano collezionista.

Nato a Salerno nel 1958, tra i fondatori della galleria romana Il Polittico nel 1990, designer, dichiara: «Non interpreto le opere e non penso a che cosa l’artista voglia dire: ho soltanto il desiderio di accostare le opere in maniera che le figure di un dipinto o di una scultura possano dialogare tra loro». Catalogo Cambi Editore.

Stefano Miliani, da Il Giornale dell'Arte numero 397, maggio 2019


Ricerca


GDA maggio 2019

Vernissage maggio 2019

Il Giornale delle Mostre online maggio 2019

Speciale AMART 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

RA Fotografia 2019

Vedere a ...
Vedere a Venezia maggio 2019

Vedere a Milano aprile 2019

Focus on Design

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012