Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Parola di donna

A Palazzo Pitti l'immagine e il ruolo femminile nel periodo postunitario

«Confidenze», di Cristiano Banti, Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti

Firenze. Nella ricorrenza dell’8 marzo, alla Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti, Sala del Fiorino, dal 7 marzo al 26 maggio è allestita una mostra a cura di Simonella Condemi dedicata alle donne: «Lessico femminile. Le donne tra impegno e talento 1861-1926».

Le date nel titolo si riferiscono a tappe importanti del riscatto dell’immagine femminile e del ruolo pubblico delle donne nel periodo postunitario: rispettivamente l’iscrizione di alcune lavoratrici alla Fratellanza Artigiana e il Premio Nobel assegnato a Grazia Deledda per Canne al Vento.

La scelta di opere, dipinti, sculture e fotografie, anche di grandi dimensioni, conferisce un tono teatrale al percorso, sottolineando la difficile conquista di un’identità femminile in ambito sociale e lavorativo, dovendo mantenere l’impegno tra le mura domestiche, occupazioni ben diverse da quelle delle donne aristocratiche e borghesi, anch’esse però alla ricerca di un ruolo che non fosse più solo esornativo. Si va così dalle contadine di Cristiano Banti e dalla «Nanà» di Cecioni, alle donne dei salotti protagoniste dei dipinti di De Nittis o di Zandomeneghi. Catalogo Sillabe.

Laura Lombardi, da Il Giornale dell'Arte numero 395, marzo 2019


Ricerca


GDA marzo 2019

Vernissage marzo 2019

Il Giornale delle Mostre online

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012