New entries: Bertolami a Roma

Francesca Romana Morelli |  | Roma

Giuseppe Bertolami, amministratore unico di Bertolami Fine Arts, annuncia nuovi sviluppi per la casa d’aste avviata nel 2011 trattando monete e medaglie e antichità, tuttora lo zoccolo duro dell’azienda. In seguito ha aperto anche all’arte e ai gioielli, aggiungendo le sedi di Londra e Monaco, fino a ottenere un’impresa che organizza mostre e iniziative anche per conto terzi.

A Roma l’1 e 2 dicembre saranno messi all’incanto trecento lotti, per la maggior parte databili alla prima metà del Novecento. Spicca un cartone, «Astrazione» (1918), eseguito dal romano Julius Evola (38-45mila euro), filosofo, scrittore e pittore tra Dadaismo e Futurismo. Esposto per la prima volta da Bragaglia a Roma nel 1920, si colloca nella fase stilistica definita Astrattismo mistico. Saranno proposti oli dei futuristi siciliani Pippo Rizzo, Giulio D’Anna e Vittorio Corona (da 3 a 10mila euro). Un altro gruppo
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli