Natale tra i Borbone e le Barbie

Olga Scotto di Vettimo |  | Napoli

Per il «Natale a Napoli» l’Assessorato alla cultura e al turismo del Comune di Napoli offre a turisti e cittadini un programma di iniziative molto vario: «E Ppazzielle, i giocattoli tradizionali ed eterni, saranno al centro di questo Natale a Napoli, accanto ai pastori, giocattoli anch’essi, del resto, oltre che oggetti di altissimo artigianato», afferma l’assessore Gaetano Daniele. Per le strade sono previste le «guarattelle», forma tipicamente napoletana di teatro di figura realizzato con la tecnica dei burattini a guanto; mentre in alcuni siti monumentali cittadini (Maschio Angioino, Casina Pompeiana in Villa Comunale e la Chiesa di San Severo al Pendino) sono di scena spettacoli sulla canzone e la tradizione napoletana.

Continuano a dicembre le celebrazioni del trecentenario della nascita di Carlo III di Borbone con  concerti di musica del Settecento nel Museo di Capodimonte, Mann, teatrino
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo