made in documenta

La Neue Galerie riapre con opere rappresentative di ogni edizione della kermesse tedesca

«Ritratto di Arnold Bode» di Gerhard Richter (particolare), Kassel, mhk. Foto: mhk, Neue Galerie
Francesca Petretto |  | Kassel

Il grande polo museale mhkmuseumlandaschft hessen kassel raccoglie sotto lo stesso ombrello una ricca varietà di edifici storici che ospitano le collezioni di casa e le mostre speciali che vi vengono di volta in volta allestite.

La Neue Galerie vi occupa un posto di primo piano, sede di più collezioni (le cittadine, di Kassel, e le statali, del Land Hessen, l’Assia) dalla pittura romantica paesaggistica del XIX secolo all’arte contemporanea, passando per i capolavori dell’Impressionismo tedesco, offrendo ai visitatori un dialogo tra le diverse epoche.

Trovandosi a Kassel, tuttavia, regina fra tutte è la collezione di documenta, l’importante manifestazione internazionale d’arte contemporanea che vi si tiene con cadenza quinquennale. Le opere esposte nelle sue diverse edizioni sono state acquisite dal mhk a partire dal 1982 con una spesa divisa a metà tra Land e città.

Chiusasi il 17 settembre
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Petretto
Altri articoli in MOSTRE