Le fotografie che condannano

Walter Guadagnini |

Non poteva che essere Torino la tappa italiana della mostra «Sulla scena del crimine» che si apre il 27 gennaio a Camera-Centro Italiano per la Fotografia, per durare fino al primo maggio (da un’idea di Diane Dufour, è una coproduzione con Le Bal di Parigi, Photographer’s Gallery di Londra e Netherlands Fotomuseum).

La mostra è costituita infatti da 11 casi di studio relativi all’uso della fotografia come prova, storica e giudiziaria, e trova uno dei suoi centri nell’analisi delle vicende relative alla Sacra Sindone, icona torinese tra le più note al mondo, a partire dalle foto di Secondo Pia del 1898. Assieme a queste, numerose altre immagini raccontano gli intricati rapporti tra la fotografia e la ricerca della verità, dalle immagini utilizzate come testimonianze al processo di Norimberga o nella ricostruzione delle stragi di Koreme nel Kurdistan iracheno, fino alle più recenti visioni
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Walter Guadagnini