Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Notizie

La Fondazione Giuliani: villa, laboratorio e museo

Tante identità per celebrare il proprio territorio: dagli aperitivi culturali al Museo Consentia Itinera

La facciata di Villa Rendano a Cosenza

Cosenza. Si è conclusa la prima stagione degli Aperitivi culturali a Villa Rendano a Cosenza, elegante sede della Fondazione Attilio ed Elena Giuliani. L’iniziativa svoltasi da gennaio a giugno ha visto alternarsi una serie di appuntamenti in cui l’aperitivo, tra i più classici rituali della cultura di massa del nostro Paese, si è trasformato in evento intellettuale, incontro di musica, conversazione artistica o proiezione cinematografica; un percorso che unisce cultura, divertimento e socialità.

La Fondazione Giuliani, istituita nel 2010 in memoria dei due imprenditori, tra i più conosciuti e apprezzati a Cosenza per lo spirito innovativo e precursore con il quale fecero della loro azienda di arredamento una realtà di successo oltre i confini della Calabria, rappresenta un virtuoso esempio del sistema di fondazioni private che negli ultimi anni sta sperimentando, con sempre maggior impegno, l’arduo compito della difesa del patrimonio culturale e della formazione delle coscienze critiche delle nuove generazioni.

La fondazione nel 2014 ha acquisito nel proprio patrimonio l’ottocentesca Villa Rendano (già proprietà dello storico pianista e compositore cosentino) curandone il minuzioso restauro e restituendola alla città nelle vesti di un laboratorio intellettuale. Un posto dove si possono mutare le idee in progetti concreti, un centro di alta formazione e ricerca su tematiche energetiche e ambientali, uno spazio museale multimediale e un luogo di esperienza culturale e turistica.

Tra le tante attività promosse, la più paradigmatica è la realizzazione del Museo Consentia Itinera, la prima esposizione permanente multimediale della regione. In sette sale del piano nobile di Villa Rendano proiezioni, videomapping, realtà virtuale e storytelling raccontano più di dieci secoli di storia della città di Cosenza, grazie a un percorso immersivo che si avvale di ricostruzioni scientifiche ed esperienze interattive da cui emergono la stratificazione della città, gli eventi, i simboli identitari, il paesaggio, il mito, il patrimonio artistico, le personalità che l’hanno resa protagonista di molte vicende.

Ricerca scientifica, innovazione tecnologica, ruolo sociale e formazione culturale costituiscono il perno dell’azione quotidiana pedagogica, formativa e di welfare cittadino condotta dalla Fondazione Attilio ed Elena Giuliani.

Antonella Salatino, da Il Giornale dell'Arte numero 399 Vedere in Calabria, agosto 2019


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012