La Collezione Feuerle nel bunker di Berlino

Hannah McGivern |  | Berlino

Un nuovo museo privato in un bunker ristrutturato di Berlino mette insieme arte contemporanea e oggetti d’arte asiatica.

L’architetto inglese John Pawson ha trasformato una base di telecomunicazioni della seconda guerra mondiale in una sede per la collezione Feuerle, di proprietà della consulente, curatrice ed ex mercante Désiré Feuerle, che comprende mobili cinesi dal 200 a.C. al XVIII secolo, sculture Khmer e opere contemporanee, tra gli altri, di Anish Kapoor e Zeng Fanzhi.

Il museo sarà una delle sedi centrali della nona Biennale di Berlino (4 giugno-18 settembre). Aprirà ufficialmente al pubblico a ottobre.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Hannah McGivern