In estate Cortona si muove

Un festival che dura due mesi e mezzo tra mostre, workshop e incontri

«Base artica di Ny-Ålesund, Spitsbergen», di Paolo Verzone. © Paolo Verzone
Monica Poggi |  | Cortona (Ar)

Da nove edizioni Cortona On the Move invade la Fortezza Medicea del Girifalco e il centro storico della città toscana con mostre, workshop e incontri con i grandi protagonisti della fotografia internazionale, sotto la guida di Arianna Rinaldo, direttrice artistica del festival dal 2012. In quest’edizione, dall’11 luglio al 29 settembre, l’attenzione è rivolta al rapporto che si instaura fra persone, territorio e paesaggio, indagato attraverso gli sguardi di autori di ieri e oggi.

Il tema prescelto suscita riflessioni che si concentrano sull’azione distruttiva dell’uomo nei confronti dell’ambiente, come nel caso dei lavori di Simon Norfolk, Gideon Mendel, Yan Wang Preston, Hashem Shakeri e del duo Hahn+Hartung, che indagano il degrado che il pianeta sta subendo a causa nostra.

Di ispirazione più antropologica è il progetto «The Explosion of Landscape: Blasting Practices» attraverso cui Andrea
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Monica Poggi
Altri articoli in MOSTRE