Il quadro settimanale

Alessandra Ruffino |

Di Melania Mazzucco, scrittrice da classifica innamorata della pittura, è uscito da Einaudi, giusto per le feste, Il museo del mondo. Titolo ambizioso (il classico di Malraux del 1947 Le musée imaginaire esibiva in soglia meno pretese) per dover essere un autoritratto per immagini e per quanto l’autrice dichiari di non volere «costruire un’antologia dell’arte mondiale né un canone», precisando «Mi mettono a disagio quelli degli altri e non aspiro a crearne uno mio. La mia selezione rispecchia solo ciò che sono oggi...». Il libro dipana una galleria di 52 dipinti di artisti dal V secolo a oggi corrispondenti ad altrettanti articoli già pubblicati, uno a settimana, su «la Repubblica»: 52 pezzi facili a metà tra la didascalia lunga e il racconto breve. Raccontini che fanno rimpiangere la plurimillenaria tradizione dell’ekphrasis, pur solo le pagine ottocentesche dei Maîtres d’autrefois di Fromentin o quelle
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Alessandra Ruffino