I giochi di Armin

Francesca Romana Morelli |  | Roma

Il popolare programma televisivo «Giochi senza frontiere» era stato promosso nel 1965 dal presidente francese Charles de Gaulle per favorire l’amicizia tra la Francia e la Germania. Ora Armin Linke (1966) propone una serie fotografica, intitolata appunto «Jeux Sans Frontières» ed eseguita nell’ambito delle tre puntate registrate nel 1995 nel Castello Sforzesco di Milano, con scenografie dedicate alle invenzioni leonardesche e alla storia della città.

Questo lavoro è esposto fino all’11 febbraio alla Galleria Colli, ultima mostra di un ciclo che indaga sullo spazio ludico-sociale nel tempo della crisi della Comunità Europea.

Nell’occasione è stato realizzato un portfolio/multiplo a tiratura limitata.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesca Romana Morelli