Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Danze Tamil nelle sale del Gattopardo

All'Ica il nuovo progetto dei Masbedo

Il Videomobile dei Masbedo, un vecchio furgone merci degli anni Settanta

Milano. «Gli artisti sono quei viandanti, disertori, cercatori di verità nascoste, come scrive Emanuele Trevi, grazie ai quali possiamo e dobbiamo andare oltre la convenzione del limite che una frontiera impone: ecco perché le frontiere cambiano». Così Alberto Salvadori, direttore di ICA Milano, commenta la scelta del titolo del nuovo progetto espositivo (coprodotto insieme a In Between Art Film e Stone Island) che i Masbedo, il duo di videoartisti Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni, presentano nello spazio milanese di via Orobia, dal 12 ottobre al 10 novembre.

«Perché le frontiere cambiano» occupa i due piani della fondazione con lavori preesistenti, riedizioni e opere inedite, tutti ispirati alla storia passata e presente della Sicilia, luogo di frontiera per eccellenza. A fare da incipit alla mostra è il Videomobile, (esposto per la prima volta alla Manifesta palermitana dell’estate scorsa), un vecchio furgone merci degli anni Settanta trasformato dagli artisti in un dispositivo narrativo composto da molteplici schermi.

Fra i nuovi video fruibili all’interno dell’installazione, quello dedicato a Vittoria Alliata, figlia di Francesco Alliata, fondatore a metà degli anni Quaranta della mitica casa di produzione siciliana Panaria Film. Il tutto accompagnato da materiali cinematografici d’archivio, come scene del film «La Sicilia del Gattopardo» di Ugo Gregoretti e una sequenza dalla pellicola «Salvatore Giuliano» di Francesco Rosi.

Un’altra nuova produzione video è quella di «Blind Mirrors», le cui riprese sono state girate all’interno di Palazzo Gangi a Palermo, celebre per le scene del ballo ne «ll Gattopardo» di Luchino Visconti. Ma al posto di Tancredi e Angelica, la sala barocca del palazzo ospita membri della comunità Tamil di Palermo, la più ampia in Europa, invitati dai Masbedo a esibirsi nella caratteristica danza Bharatanatyam.

Federico Florian, da Il Giornale dell'Arte numero 401, ottobre 2019


Ricerca


GDA dicembre 2019

Vernissage dicembre 2019

Il Giornale delle Mostre online dicembre 2019

Vedere a ...
Vedere a Napoli 2019

Vedere in Sardegna 2019

Vedere a Torino 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012