Con tutti i sensi

Salvatore Renna |  | Ancona

Dopo più di vent’anni di attività, il Museo Tattile Omero si arricchisce di un nuovo elemento. Dopo aver allestito una collezione di oltre 150 copie di grandi sculture, dalla classicità greca sino al Novecento, per renderle fruibili anche da coloro che non possiedono la vista, è nata la rivista online «Aisthesis. Scoprire l’arte con tutti i sensi». L’obiettivo della rivista, che avrà cadenza quadrimestrale, è quello di favorire il confronto fra istituzioni, ricercatori e professionisti nell’ambito della percezione sensoriale, continuando la ricerca intrapresa dal museo su come questa possa essere utilizzata per una maggiore accessibilità all’opera d’arte.

Nell’articolo di apertura il presidente del museo Aldo Grassini ribadisce che «le sensazioni tattili sono diverse dalle sensazioni visive, ma ciò che conta è che le une e le altre sono capaci di stimolare l’intelletto a individuare forme, a scoprire
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Salvatore Renna