Camera doppia con Fink e Benassi

Nuovo taglio espositivo del Centro Italiano per la Fotografia

«Denny’s haircut, Pennsylvania», 2015, di Larry Fink (particolare). © Larry Fink
Chiara Coronelli |  | Torino

Con l’estate inaugura Camera Doppia, nuovo taglio espositivo di Camera, Centro Italiano per la Fotografia, che proporrà nella sua sede l’allestimento in contemporanea di un doppio percorso in cui due autori sono messi in dialogo. Si comincia il 17 luglio con «Larry Fink. Unbridled Curiosity» e «Jacopo Benassi. Crack» (fino al 29 settembre), due mostre provenienti da Reggio Emilia e prodotte da Fotografia Europea. Diversi per generazione e provenienza, i due fotografi condividono un approccio simile sia per l’uso esclusivo del bianco e nero e il ricorso al flash, sia per l’attenzione all’ambiente sociale e all’umanità che incontrano.

Nelle prime 5 sale si trovano le oltre 90 immagini che Fink (Brooklyn, 1941) ha selezionato con Walter Guadagnini, curatore dell’antologica. La sfrenata curiosità del titolo è quella di uno sguardo che dagli anni ’60 ad oggi continua a cercare il riflesso
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Chiara Coronelli
Altri articoli in MOSTRE