Bellini il migliore in pittura

Un saggio dello storico dell'arte inglese Peter Humfrey

«Madonna con il Bambino tra le sante»
Anchise Tempestini |

Peter Humfrey, storico dell’arte inglese, professore emerito di Storia dell’arte presso l’Università di St. Andrews in Scozia, a proposito di Giovanni Bellini ha coordinato ed è stato uno degli autori del volume Companion to Giovanni Bellini della Cambridge University Press, uscito nel 2004, in preparazione del quale lo stesso Humfrey organizzò nel 2000, presso la sua Università, un convegno in cui parlarono nove dei dodici autori del volume.

Fu poi uno degli autori della mostra su Giovanni Bellini aperta nel 2008 presso le Scuderie del Quirinale a Roma, a cura di Mauro Lucco e Giovanni Carlo Federico Villa, con i quali ha costruito Giovanni Bellini, Catalogo ragionato, uscito l’anno scorso e nel quale Humfrey è stato autore di 67 delle 193 schede.

Questo nuovo libro dopo aver trattato della biografia e delle origini del pittore evidenzia il fascino esercitato su di lui dal cognato Andrea Mantegna, il successivo dialogo con Antonello da Messina, attivo a Venezia a metà dell’ottavo decennio del Quattrocento, la successiva attività come pittore di Stato della Serenissima, il suo predominio e il suo eccellere come grande colorista e l’attività nei primi anni del secolo successivo, quando partecipò alla rivoluzione che rompeva i vecchi schemi basati sul rigore della linea disegnativa per conquistare una cromia e una materia pittorica in grado di rendere vivi e dotati di un nuovo respiro la figura umana e il mondo circostante.

Giovanni Bellini riuscì a rinnovarsi fino a produrre opere che la storia dell’arte ha assegnato più di una volta a Tiziano e Giorgione, artisti della generazione successiva e in parte suoi allievi, confermando l’affermazione di Albrecht Dürer che reputava Giovanni Bellini il migliore nella pittura. A Tiziano, nel 1962, Fritz Heinemann ascriveva l’«Ebbrezza di Noè» del Musée des Beaux-Arts a Besançon, esposta ancora come opera di Giovanni Bellini a Londra nel 2018.

Giovanni Bellini
di Peter Humfrey, 280 pp., ill. col., Marsilio, Venezia 2021, € 60

© Riproduzione riservata «Particolare del Polittico di San Vincenzo Ferrer» «Ritratto di giovane gentiluomo» «San Francesco nel deserto» «Pala di San Giobbe» «Trasfigurazione di Cristo» «Madonna con il Bambino tra i santi Paolo e Giorgio» «Ritratto virile» «San Girolamo nel deserto» «Polittico di San Vincenzo Ferrer»
Altri articoli in LIBRI