A Chieti il museo del guerriero di Capestrano

Tina Lepri |  | Chieti

A Chieti, il Museo Nazionale d’Abruzzo si trova nei giardini della Villa Comunale. Espone in un allestimento spettacolare la più importante raccolta archeologica della regione oltre a una raccolta di 20mila monete dal IV al XIX secolo. Al contrario del vicino Museo Archeologico «La Civitella», abbandonato al degrado (cfr. lo scorso numero, p. 26) l’edificio del museo e le collezioni sono assai curati e la manutenzione eccellente. Perla del museo è il famoso «Guerriero di Capestrano» del VI secolo a.C. che dal 2011 compare solitario, in un ambiente suggestivo, progettato per lui da Mimmo Paladino, accanto all’ingresso. Statue romane, con quella colossale di Ercole (dal santuario di Alba Fucens), magnifici letti con decorazioni di bronzo e osso, al primo piano corredi funerari con vetrine dedicate ai popoli abruzzesi.


Visitatori nel 2015: 15.290
Visita: 7 marzo 2017




Voto medio 6,7



La sede: 9
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Tina Lepri